GIUDITTA DI BETULIA

Abbazia di San Mercuriale in Forlì
Mercoledì 8 marzo ore 20,45
GIUDITTA DI BETULIA
Opera in atto unico dedicata in particolare a tutte le donne,
diNevio Spadoni
Interpreti:
Nevio Spadoni (voce recitante)
Francesca Serra(voce recitante)
Elisabetta Agostini (soprano)
Stefano Martini (violino)
PieroRavaioli(contrabbasso)
Egidio Collini (chitarra)
Gian Luigi Naldi (clarinetto)

Giuditta, vedova di Betulia al tempo dell’invasione d’Israele nel VII secolo a. C da parte delle truppe di Oloferne, con atto eroico, invocando Dio e con argomenti convincenti, ammalia, poi taglia la testa all’invasore Oloferne,invaghito della sua bellezza. Con tale gesto libera il suo popolo dalla tirannia.L’ atto eroico di Giuditta,è emblema della ribellione alla prepotenza e alla violenzamaschile di cui ancor oggi la donna in diversi contesti è vittima. Il tema della bellezza che salva se congiunta al bene, pervade la seconda parte dell’opera , dove sarà Giuditta (licenza immaginativa) ad annunciare ai posteri, anticipando Isaia, il reietto, l’uomo dei dolori, che attraversando il patire, riflette quella bellezza estrema da cui sgorga la pienezza della vita.

Offerte pro Basilica San Mercuriale