Giornata della Solidarietà - 5° edizione

GIORNATA DELLA SOLIDARIETÀ
Sabato 4 maggio, con un tuo piccolo gesto puoi fare la differenza per tante famiglie

Sabato 4 maggio 2019 la Fondazione Buon Pastore Caritas Forlì ONLUS, il Comitato per la Lotta contro la fame nel Mondo, con il patrocinio del Comune di Forlì promuovono la 5° edizione della Giornata della Solidarietà per la città di Forlì. In questa giornata, nei supermercati che aderiscono all'iniziativa, sarà possibile contribuire all'acquisto di prodotti da donare all'Emporio della Solidarietà (www.emporioforli.it).

Alcuni prodotti vengono considerati essenziali, per questo, chiediamo di aiutarci a raccogliere principalmente: zucchero, riso, olio di oliva, olio di semi, farina, latte a lunga conservazione e pasta.

I volontari, presenti in ogni supermercato per raccogliere i prodotti, provengono principalmente dai Centri di Ascolto Caritas parrocchiali, dal Gruppo Alpini Forlì, e presteranno servizio anche alcuni giovani del Servizio civile e cittadini che hanno scelto di donare qualche ora del loro tempo per aiutarci

I punti di raccolta della giornata saranno:

SUPERSTORE BENGASI (Via Vassura, 38)
SUPERSTORE BENGASI (Via Bengasi, 51)
CONAD LA CAVA ( P.le P.L. Giovagnoli, 3 – Forlì)
CONAD STADIUM (Piazza Falcone e Borsellino, 2)
CONAD IPERMERCATO (P.le della Cooperazione,1)
CONAD APPENINO (Via Risorgimento, 254)
CONAD RAVALDINO (Via Silvio Corbari, 21)
SIMPLY (Via Balzella, 2)
A&O Ronco (Via Seganti, 2)
A&O Vecchiazzano (Via del Cavone, 7)
A&O Cervese (Via Cervese, 117)
FAMILA (Via A. Costa, 49)
CONAD CITY - ALIMENTARI CICOGNANI (Via E. Farini, 14) S. Pietro in Vincoli
CONAD AEROPORTO (Via E. Farini, 89) S. Pietro in Vincoli
LIDL (Via Alberto Ciani, 1)

A aprile 2019, i CDA aderenti risultavano essere 24, compreso il diocesano, per un totale di 400 famiglie servite, delle quali 69 sono in possesso anche di una tessere infanzia (nuclei in cui sono presenti bambini in età 0-18 mesi). In totale, nell’anno 2018, sono state servite circa 450 famiglie (60 di queste possedevano anche una tessera infanzia), per un totale di circa 1.600 beneficiari.

Un piccolo gesto da parte di tutti può fare molto!