INCONTRI ECUMENICI

La sera di domenica 25 novembre 2018 si è svolto l'incontro del vescovo con i sacerdoti e i laici referenti delle comunità straniere cattoliche della nostra diocesi: africani francofoni e anglofoni, indiani del Kerala, filippini, romeni  e ucraini di rito greco-cattolico, polacchi. E' stato un primo appuntamento, occasione per ciascuna comunità di presentarsi, per esporre i relativi momenti di incontro, incentrati prevalentemente sulla celebrazione liturgica secondo lingua e rito proprio. Il momento della messa, settimanale o mensile, con orari fissi o alternati a seconda delle diverse disponibilità del sacerdote che guida le comunità, resta il fattore aggregante nella fede e nella tradizione culturale. Tranne quella greco-cattolica romena, che celebra i suoi riti nella chiesa di S.Francesco, totalmente a sua disposizione dopo la partenza dei frati, le restanti comunità sono ospiti di altre parrocchie o chiese. I filippini si incontrano a S.Pellegrino, i polacchi a Regina pacis, gli ucrani a S.Filippo Neri, gli africani anglofoni a San Giovanni evangelista, mentre gli africani francofoni a S.Mercuriale. A loro volta gli indiani si ritrovano presso la chiesa di S.Pietro a Forlimpopoli, dove si è  consolidato nel tempo un nucleo di famiglie tutte originarie del Kerala. E' stato un intenso momento di comunione e di visibile cattolicità della nostra chiesa diocesana. Il prossimo appuntamento, tra qualche mese, servirà per approfondire ulteriore conoscenza e per verificare le attese di accoglienza e di integrazione, quali ostacoli ancora restano e cosa si apprezza nello scambio di culture e di diverse espressioni della stessa fede.

Roberto Ravaioli - Servizio diocesano migrantes