Women's Wall

Dal 14 al 18 ottobre l'area dell'ex fabbrica battistini, già oggetto di un percorso di rigenerazione urbana dal titolo Mettiti nelle mie scarpe a cura di Spazi Indecisi. si colorerà di volti di giovani donne, lavoratrici, italiane e straniere.

L'artista Pax Paloscia realizzerà tre murales nei muri adiacenti alla piazza.

Gli obiettivi sono plurimi: tra i primi, quello di dare valore al ruolo delle donne, nella lotta contro le discriminazioni di genere e nella rimozione delle differenze e delle disuguaglianze fra uomini e donne, obiettivo che assume ancora più valenza considerato il luogo dove viene sviluppato, l'ex fabbrica Battistini. Fondato nel 1914 e rimasto attivo fino ai primi anni ’70, l'ex Calzaturificio si contraddistinse per la prevalenza di manodopera femminile. Poi, quello di accompagnare il processo di rigenerazione urbana, ricominciando a vivere lo spazio, popolandolo di incontri, cultura, e arte, che dà sempre, come afferma in conferenza stampa Claudio di Città di Ebla, si accompagna a Pace e interculturalità.

Oggi il corpo principale dell’Ex Fabbrica ospita appartamenti, uffici e negozi con una forte presenza multietnica. In questi giorni Città di Ebla cercherà di raccogliere le storie di alcune donne residenti nell’isolato.

Il progetto, curato da Città Di Ebla in collaborazione con il Centro Donna Forlì - Comune di Forlì, è co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna attraverso la L.R 6/2014 “Legge quadro per la parità e contro la discriminazione di genere”.

L'inaugurazione si terrà sabato 19 ottobre, alle ore 9.30, in P.tta delle operaie / via Paradiso, 5 - Forlì.
Dalle ore 9.30 alle ore 11.30 si volgerà l'Incontro pubblico: siascolteranno Storie e memorie di lavoratrici e interculturalità
Alle ore 12.00, ci sarà il taglio del nastro e l'effetiva Inaugurazione dei murales. Sarà l'occasione anche per proiettare le video-interviste svolte i giorni precedenti.

Partecipazione gratuita
info@cittadiebla.com | +39 320 8019226

_ _ _ 

Grazie a: Spazi Indecisi, Comitato Scarpe Spaiate, Grosscolor, Defilu's, Forlì Città Aperta, Associazione Culturale La Volpe e La Rosa 2.0, Fondazione Buon Pastore / Caritas Forlì - Bertinoro